Comune di Busalla | Sito Istituzionale

Avviso pubblico per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle micro e piccole imprese – produzione agricola primaria dei prodotti agricoli

Pubblicata il 20/02/2017

ISI – AGRICOLTURA
AVVISO PUBBLICO PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SALUTE E SICUREZZA NELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE – PRODUZIONE AGRICOLA PRIMARIA DEI PRODOTTI AGRICOLI

FINALITÀ
Incentivare le micro e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti e, in concomitanza, la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

RISORSE FINANZIARIE
Stanziamento nazionale – 45 milioni di Euro
[di cui 20 mln di € Ministero Lavoro e Politiche Sociali (L. n. 247/2007, art. 1, c. 60) + 25 mln di € INAIL (D.lgs. n. 81/2008 s.m.i., art. 11, c. 5)
Sono previsti due assi di finanziamento differenziati in base ai destinatari:
- Asse 1 – 5 milioni di Euro destinato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria
- Asse 2 – 40 milioni di Euro per tutti i destinatari.

Stanziamento totale per la regione LIGURIA = 414.576 Euro
Ripartizione tra assi di finanziamento:
- Asse 1 – 112.799 (giovani agricoltori)
- Asse 2 – 301.777 (generalità imprese agricole)

DESTINATARI DEI FINANZIAMENTI
Micro e piccole imprese agricole come definite dal Regolamento n. 702/2014:
- Impresa individuale
- Società agricola
- Società cooperativa

PRINCIPALI REQUISITI DEI DESTINATARI
I soggetti destinatari dell’iniziativa devono essere assoggettati ed in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (Durc). Per gli altri requisiti consultare l’avviso pubblico.

INTERVENTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili a contributo i progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali e/o di macchine agricole o forestali.
Il progetto può prevedere l’acquisto al massimo di due beni da associare secondo il seguente schema:
- n. 1 trattore agricolo o forestale + n. 1 macchina agricola o forestale dotata o meno di motore proprio;
- n. 1 macchina agricola o forestale dotata di motore proprio + n. 1 macchina agricola o forestale non dotata di motore proprio;
- n. 2 macchine agricole o forestali non dotate di motore proprio.

NATURA E LIMITI DEL FINANZIAMENTO
Sull’importo delle spese ammissibili sostenute e documentate è concesso un contributo in conto capitale pari al :
- 50% per le imprese destinatarie al cui interno operano i giovani agricoli
- 40% per la generalità delle imprese destinatarie;
- Il contributo massimo erogabile è pari a 60.000 Euro
È richiedibile un’anticipazione del 50% del contributo per progetti per contributo superiore a 30.000 Euro
Le spese ammissibili a contributo devono essere riferite a progetti avviati solo successivamente alla data di presentazione della documentazione a completamento della domanda.

PROCEDURA DI ACCESSO AI CONTRIBUTI valutativa "a sportello"
 (art.5, c. 3, d.lgs. 123/1998)

PRINCIPALI SCADENZE
10 novembre 2016 - apertura procedura informatica per la compilazione delle domande
28 aprile 2017 – chiusura della procedura informatica per la compilazione delle domande
5 maggio 2017 – acquisizione codice identificativo per l’inoltro online
12 giugno 2017 – comunicazione relativa alle date dell’inoltro online
Per ulteriori informazioni consultare si rimanda all’Avviso pubblico integrale

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-agricoltura-2016.html.

Categorie News

Facebook Google+ Twitter